Non bisogna tenere
in massimo conto
il vivere come tale,
bensì il vivere bene.

"


Platone


CHI SONO


Sono uno psicologo laureato con Lode in Scienze e Tecniche Psicologiche e in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Sono iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia (www.opl.it) e lavoro soprattutto in ambito clinico, avendo come scopi ed obiettivi principali la prevenzione, il supporto psicologico, l'esplorazione di sé e del proprio funzionamento, la promozione della salute e il mantenimento del benessere psicofisico.

Offro uno spazio di accoglienza empatica e di ascolto professionale, colloqui e percorsi di consulenza, crescita personale e sostegno psicologico per un'ampia varietà di problematiche e difficoltà, ma anche per alleviare il disagio (familiare, sociale, scolastico, lavorativo) derivante da periodi evolutivi, eventi critici e compiti fase-specifici, per potenziare le competenze emotive e le abilità cognitive e socio-relazionali, per supportare i familiari di chi versa in condizioni di dolore o sofferenza, per approfondire la conoscenza e la consapevolezza di se stessi e di chi ci circonda.

 

Destinatari

Bambini
Preadolescenti
Adolescenti
Giovani adulti
Adulti
Anziani
Coppie
Famiglie
Gruppi

 
 

Non bisogna tenere
in massimo conto
il vivere come tale,
bensì il vivere bene.

"



Platone

 

CHI SONO


Sono uno psicologo laureato con Lode in Scienze e Tecniche Psicologiche e in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Sono iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia (www.opl.it) e lavoro soprattutto in ambito clinico, avendo come scopi ed obiettivi principali la prevenzione, il supporto psicologico, l'esplorazione di sé e del proprio funzionamento, la promozione della salute e il mantenimento del benessere psicofisico.

Offro uno spazio di accoglienza empatica e di ascolto professionale, colloqui e percorsi di consulenza, crescita personale e sostegno psicologico per un'ampia varietà di problematiche e difficoltà, ma anche per alleviare il disagio (familiare, sociale, scolastico, lavorativo) derivante da periodi evolutivi, eventi critici e compiti fase-specifici, per potenziare le competenze emotive e le abilità cognitive e socio-relazionali, per supportare i familiari di chi versa in condizioni di dolore o sofferenza, per approfondire la conoscenza e la consapevolezza di se stessi e di chi ci circonda.

Destinatari

Bambini
Preadolescenti
Adolescenti
Giovani adulti
Adulti
Anziani
Coppie
Famiglie
Gruppi

ALCUNI ARTICOLI DEL MIO BLOG

La risata – Perché si ride?


 

I sette volti dell'amore –

In quanti modi si può

amare una persona?


 

Il bullismo, parte II –

Gli attori del bullismo



 
 

SEDUTE A DISTANZA


Hai difficoltà a venire nel mio studio per motivi geografici,
che sia dentro o fuori dall'Italia?
O, semplicemente, preferisci beneficiare del mio aiuto
tramite una modalità alternativa?
O ancora, desideri alternare gli incontri in presenza con sedute telematiche?

Non c'è problema, tutto questo è possibile!

Tra i numerosi servizi che offro, annovero anche consulenze, colloqui e percorsi psicologici mediante video-sedute (via Skype, via WhatsApp, ecc.) e sessioni telefoniche (sia su telefono fisso che su cellulare).

Se lo desideri, basta chiamarmi!


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

SEDUTE A DISTANZA


Hai difficoltà a venire nel mio studio per motivi geografici, che sia dentro o fuori dall'Italia?
O, semplicemente, preferisci beneficiare del mio aiuto tramite una modalità alternativa?
O ancora, desideri alternare gli incontri in presenza con sedute telematiche?

Non c'è problema, tutto questo è possibile!

Tra i numerosi servizi che offro, annovero anche consulenze, colloqui e percorsi psicologici mediante video-sedute (via Skype, via WhatsApp, ecc.)
e sessioni telefoniche (sia su telefono fisso che su cellulare).

Se lo desideri, basta chiamarmi!


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

AREE DI INTERVENTO





Relazioni sociali, consapevolezza
e crescita personale




Difficoltà relazionali

difficoltà relazionali

  • Timidezza
  • Corazza emotiva
  • Vulnerabilità al giudizio altrui
  • Confronto tra sé e gli altri
  • Diffidenza, paranoia e sfiducia nel prossimo
  • Evitamento delle situazioni o delle interazioni sociali
  • Disturbi della comunicazione
    (es. balbuzie, tic motori e/o vocali, sindrome di Tourette)
  • Scarsa empatia
  • Maschere sociali e menzogne
  • Narcisismo e manipolazione
  • Schemi relazionali inconsci e disfunzionali

Crescita personale e self-empowerment

Crescita personale e self-empowerment

  • Esplorazione della propria identità
  • Consapevolezza dei propri limiti e delle proprie potenzialità
  • Comunicazione e assertività
  • Insicurezza e scarsa autostima
    (es. sentimenti di inadeguatezza verso il proprio corpo, le proprie inclinazioni e le proprie capacità)
  • Eccessiva accondiscendenza e insufficiente amor proprio
  • Basso senso di autoefficacia
  • Abilità sociali
    (es. negoziazione, cooperazione)
  • Miglioramento delle prestazioni sportive
  • Miglioramento di alcuni aspetti caratteriali e di personalità



Difficoltà nei processi decisionali

difficoltà nei processi decisionali

  • Confusione
  • Dubbi e incertezze
  • Dilemmi morali
  • Conflitti decisionali
  • Assunzione di responsabilità
  • Aumento della motivazione
  • Richiesta di un parere professionale





Emozioni, stress e sessualità




Gestione delle emozioni

gestione delle emozioni

  • Psicoeducazione emotiva
    (es. riconoscimento e significato delle emozioni, verbalizzazione ed etichettamento, comunicazione delle emozioni con gli altri)
  • Eccessiva permeabilità alle emozioni
  • Repressione delle emozioni
  • Controllo e regolazione delle emozioni
    (es. apatia, angoscia, curiosità morbosa, delusione, disgusto, disperazione, eccitazione ed euforia, gelosia malsana, gratitudine, imbarazzo, impazienza, innamoramento, invidia, malinconia e nostalgia, odio e disprezzo, orgoglio, paura, pessimismo, rabbia e scatti d'ira, rancore e vendicatività, rimorso e rimpianto, rivalità, sconforto, senso di colpa, solitudine, tristezza, vergogna)

Disagio e sofferenza

legati al proprio orientamento sessuale

e/o alla propria vita affettiva

disagio e sofferenza legati al proprio orientamento sessuale

  • Psicoeducazione all'individuo, alla coppia e alla famiglia sui differenti orientamenti sessuali (eterosessualità, omosessualità, bisessualità, asessualità)
  • Dubbi, incertezze e timori
  • Difficoltà di accettazione
  • Omofobia interiorizzata
  • Discriminazione sociale
  • Disforia di genere e transessualità



Gestione dello stress

gestione dello stress

  • Crisi acute
  • Stanchezza cronica
  • Frustrazione ed esasperazione
  • Esaurimento emotivo
  • Difficoltà di adattamento in uno o più ambiti di vita





Problematiche di area clinica
e del comportamento



Problematiche dell’umore

problematiche dell'umore

  • Distimia
  • Depressione maggiore
  • Depressione post-partum
  • Depressione stagionale
  • Pensieri suicidari
  • Mania o ipomania
  • Disturbo bipolare
  • Disforia premestruale

Disturbi ossessivo-compulsivi

disturbo ossessivo-compulsivo

  • DOC da contaminazione e lavaggio
  • DOC da ordine e simmetria
  • DOC da conteggio e ripetizione
  • DOC da controllo e rassicurazione
  • DOC relazionale
  • DOC di natura sessuale
  • DOC di natura religiosa
  • Disturbo da accumulo (disposofobia)
  • Disturbo da dismorfismo corporeo (dismorfofobia)
  • Disturbo da escoriazione (dermatillomania)
  • Disturbo da strappamento di peli e capelli (tricotillomania)

Elaborazione di un lutto

o di un trauma emotivo

elaborazione di un lutto o trauma emotivo

  • Morte di una persona cara
  • Fine di una relazione sentimentale
  • Fine di un rapporto parentale o amicale
  • Perdita del lavoro
  • Perdita di un arto o di una funzione motoria
  • Perdita di una o più capacità sensoriali
    (es. vista, udito, olfatto, gusto, tatto)
  • Lontananza dalle proprie radici storiche o geografiche
  • Perdita del senso di identità (adozioni, immigrazioni) o del senso della vita
  • Cataclismi e catastrofi naturali
  • Abusi fisici, psicologici e/o sessuali

Problematiche nell’alimentazione

problematiche nell'alimentazione

  • Anoressia nervosa
  • Bulimia nervosa
  • Disturbo da alimentazione incontrollata (binge eating)
  • Disturbo da ruminazione
  • Ortoressia (disturbo evitante/restrittivo dell'assunzione di cibo)
  • Vigoressia (anoressia inversa)
  • Pica
  • Obesità

Sofferenza legata a disturbi

di natura medica

Sofferenza legata a disturbi di natura medica

  • Invalidità fisiche e condizioni debilitanti
  • Disturbi cardiocircolatori, respiratori e gastro-intestinali
  • Malattie croniche e/o terminali
    (es. tumori in corso o in remissione, AIDS, sclerosi multipla, SLA, distrofia muscolare di Duchenne)
  • Demenze
    (es. malattia di Alzheimer, malattia di Parkinson, demenza fronto-temporale, demenza vascolare, malattia di Hungtington, forme genetiche precoci)
  • Paralisi motorie e lesioni spinali
    (es. paraplegia, tetraplegia, disfunzione erettile di natura organica)
  • Difficoltà nel decorso pre- e post-operatorio
  • Accettazione della malattia e riorganizzazione dell’immagine di sé

Supporto ai familiari

di persone in difficoltà

supporto ai familiari di persone in difficoltà

  • Psicoeducazione all'aiuto
  • Aumento della consapevolezza dei familiari
  • Ottimizzazione delle risorse
  • Tecniche di compensazione e di gestione del problema
  • Sostegno e aumento della motivazione
  • Intervento diretto e/o indiretto sui familiari



Problematiche d’ansia

problematiche d'ansia

  • Ruminazione e rimuginio
  • Ansia da separazione
  • Ansia da prestazione
    (es. a scuola, nel lavoro, nello sport, nei rapporti sessuali)
  • Ansia da palcoscenico
  • Disturbo da ansia generalizzata
  • Disturbo da ansia sociale
  • Disturbo da ansia di malattia
  • Fobie specifiche
  • Attacchi di panico
  • Agorafobia

Problematiche da somatizzazione

problematiche da somatizzazione

  • Emicranie e cefalee
  • Disturbi gastro-intestinali
    (es. afte, ulcere, reflusso gastroesofageo, sindrome del colon irritabile, stipsi, ragadi ed emorroidi)
  • Disagi respiratori
  • Disagi cardiocircolatori
    (es. ipertensione, fitte cardiache)
  • Sintomi muscolo-scheletrici
    (es. tensione muscolare, contrazioni involontarie, dolori posturali)
  • Sbalzi di temperatura corporea
  • Psoriasi
  • Ipocondria
  • Fibromialgia

Difficoltà nel sonno

difficoltà nel sonno

  • Insonnia
  • Ipersonnia
  • Narcolessia
  • Apnee notturne
  • Alterazioni del ritmo circadiano (ciclo sonno-veglia)
  • Terrori notturni
  • Enuresi notturna
  • Sindrome delle gambe senza riposo

Problematiche dell’area sessuale

problematiche nell'area sessuale

  • Psicoeducazione alla sessualità
  • Vaginismo
  • Dispareunia
  • Eiaculazione precoce
  • Eiaculazione ritardata
  • Disfunzione erettile
  • Calo o perdita del desiderio, dell'eccitazione o dell'orgasmo
  • Anoressia sessuale
    (es. paura dell'intimità, timore del contatto, inibizioni sessuali)
  • Parafilie
    (es. voyeurismo, feticismo, frotteurismo, esibizionismo, travestitismo, sadomasochismo, pedofilia)

Presa di coscienza

del proprio stato patologico

presa di coscienza del proprio stato patologico

  • Consapevolezza e riconoscimento di una difficoltà, di un problema o di un disturbo
  • Ottimizzazione delle risorse
  • Tecniche di compensazione e di gestione del problema
  • Sostegno e aumento della motivazione al cambiamento

Problemi comportamentali

problemi comportamentali

  • Abitudini, atteggiamenti e stili di vita disfunzionali
  • Condotte a rischio
    (es. fumo, alcol, binge drinking, uso di sostanze stupefacenti, promiscuità sessuale, azioni spericolate o anti-sociali, shopping compulsivo, cleptomania, gioco d'azzardo, dipendenza da smartphone o da Internet)




Problematiche legate a periodi critici
e a contesti di vita


Difficoltà legate a fasi specifiche

e a cambiamenti delicati

e ridefinizione degli obiettivi di vita

difficoltà legate a fasi specifiche e a cambiamenti delicati

  • Inserimento al nido
  • Pubertà
  • Menopausa
  • Matrimonio
  • Gravidanze
  • Traslochi
  • Trasferimenti di lavoro
  • Difficoltà finanziarie
  • Pensionamento
  • Malattie degenerative

Problematiche familiari

problematiche familiari

  • Esplorazione delle aspettative sulla gravidanza e delle rappresentazioni riguardo la maternità e la paternità
  • Stili e modelli di attaccamento
  • Difficoltà o disaccordo in merito ai metodi di educazione dei figli
  • Conflitti e problemi di comunicazione con i figli
  • Conflitti e litigi tra fratelli e sorelle
  • Suddivisione dei ruoli e delle responsabilità
  • Tensioni inter-generazionali o con la famiglia d’origine
  • Difficoltà legate alle adozioni

Problematiche lavorative

problematiche lavorative

  • Insoddisfazione o bassa motivazione
  • Frustrazione
  • Bilancio delle competenze
  • Equilibrio tra capacità, ruoli e mansioni
  • Sindrome da burn-out lavorativo
  • Dimissioni, licenziamenti e disoccupazione
  • Comunicazione sul lavoro
  • Conflitti relazionali con i colleghi o con i superiori
  • Episodi di mobbing sul lavoro



Problematiche di coppia

problematiche di coppia

  • Incomprensioni
  • Conflitti e litigi
  • Comunicazione nella coppia
  • Desideri e bisogni
  • Fantasie sessuali
  • Convivenza
  • Suddivisione dei ruoli e delle responsabilità
  • Crisi del matrimonio
  • Separazioni e divorzi
  • Problematiche associate ad infertilità
  • Aborti
  • Attriti con i genitori del partner
  • Monogamia, poligamia, poliamore, scambismo
  • Tradimenti, infedeltà e relazioni extra-coniugali
  • Gelosia patologica
  • Narcisismo patologico
  • Manipolazione nella coppia
  • Dipendenza affettiva dal partner

Problematiche scolastiche



  • Scarso rendimento e abbandono scolastico
  • Insoddisfazione o bassa motivazione
  • Disturbi specifici dell'apprendimento (DSA: dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia)
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • Difficoltà di memoria e di concentrazione
  • Metodo di studio
  • Orientamento scolastico
  • Difficoltà legate ad esami di maturità e lauree
  • Scarsa coesione con il gruppo classe
  • Oppositività e avversione verso l'autorità
  • Conflitti con gli insegnanti
  • Episodi di bullismo fisico e/o relazionale o di cyberbullismo

AREE DI

INTERVENTO




Relazioni sociali,
consapevolezza e
crescita personale

PER APPROFONDIRE

Difficoltà relazionali

difficoltà relazionali

  • Timidezza
  • Corazza emotiva
  • Vulnerabilità al giudizio altrui
  • Confronto tra sé e gli altri
  • Diffidenza, paranoia e sfiducia nel prossimo
  • Evitamento delle situazioni o delle interazioni sociali
  • Disturbi della comunicazione
    (es. balbuzie, tic motori e/o vocali, sindrome di Tourette)
  • Scarsa empatia
  • Maschere sociali e menzogne
  • Narcisismo e manipolazione
  • Schemi relazionali inconsci e disfunzionali



Difficoltà
nei processi decisionali

difficoltà nei processi decisionali

  • Confusione
  • Dubbi e incertezze
  • Dilemmi morali
  • Conflitti decisionali
  • Assunzione di responsabilità
  • Aumento della motivazione
  • Richiesta di un parere professionale



Crescita personale
e self-empowerment

crescita personale e self-empowerment

  • Esplorazione della propria identità
  • Consapevolezza dei propri limiti e delle proprie potenzialità
  • Comunicazione e assertività
  • Insicurezza e scarsa autostima
    (es. sentimenti di inadeguatezza verso il proprio corpo, le proprie inclinazioni e le proprie capacità)
  • Eccessiva accondiscendenza e insufficiente amor proprio
  • Basso senso di autoefficacia
  • Abilità sociali
    (es. negoziazione, cooperazione)
  • Miglioramento delle prestazioni sportive
  • Miglioramento di alcuni aspetti caratteriali e di personalità



Emozioni,
stress e
sessualità

PER APPROFONDIRE

Gestione delle emozioni

gestione delle emozioni

  • Psicoeducazione emotiva
    (es. riconoscimento e significato delle emozioni, verbalizzazione ed etichettamento, comunicazione delle emozioni con gli altri)
  • Eccessiva permeabilità alle emozioni
  • Repressione delle emozioni
  • Controllo e regolazione delle emozioni
    (es. apatia, angoscia, curiosità morbosa, delusione, disgusto, disperazione, eccitazione ed euforia, gelosia malsana, gratitudine, imbarazzo, impazienza, innamoramento, invidia, malinconia e nostalgia, odio e disprezzo, orgoglio, paura, pessimismo, rabbia e scatti d'ira, rancore e vendicatività, rimorso e rimpianto, rivalità, sconforto, senso di colpa, solitudine, tristezza, vergogna)



Gestione dello stress

gestione dello stress

  • Crisi acute
  • Stanchezza cronica
  • Frustrazione ed esasperazione
  • Esaurimento emotivo
  • Difficoltà di adattamento in uno o più ambiti di vita



Disagio e sofferenza legati al proprio orientamento sessuale e/o alla propria vita affettiva

disagio e sofferenza legati al proprio orientamento sessuale e alla propria vita affettiva

  • Psicoeducazione all'individuo, alla coppia e alla famiglia sui differenti orientamenti sessuali (eterosessualità, omosessualità, bisessualità, asessualità)
  • Dubbi, incertezze e timori
  • Difficoltà di accettazione
  • Omofobia interiorizzata
  • Discriminazione sociale
  • Disforia di genere e transessualità


Problematiche
di area clinica
e del comportamento

PER APPROFONDIRE

Problematiche dell’umore

problematiche dell'umore

  • Distimia
  • Depressione maggiore
  • Depressione post-partum
  • Depressione stagionale
  • Pensieri suicidari
  • Mania o ipomania
  • Disturbo bipolare
  • Disforia premestruale



Problematiche d’ansia

problematiche d'ansia

  • Ruminazione e rimuginio
  • Ansia da separazione
  • Ansia da prestazione
    (es. a scuola, nel lavoro, nello sport, nei rapporti sessuali)
  • Ansia da palcoscenico
  • Disturbo da ansia generalizzata
  • Disturbo da ansia sociale
  • Disturbo da ansia di malattia
  • Fobie specifiche
  • Attacchi di panico
  • Agorafobia



Disturbi
ossessivo-compulsivi

disturbi ossessivo.compulsivi

  • DOC da contaminazione e lavaggio
  • DOC da ordine e simmetria
  • DOC da conteggio e ripetizione
  • DOC da controllo e rassicurazione
  • DOC relazionale
  • DOC di natura sessuale
  • DOC di natura religiosa
  • Disturbo da accumulo (disposofobia)
  • Disturbo da dismorfismo corporeo (dismorfofobia)
  • Disturbo da escoriazione (dermatillomania)
  • Disturbo da strappamento di peli e capelli (tricotillomania)



Problematiche da somatizzazione

problematiche da somatizzazione

  • Emicranie e cefalee
  • Disturbi gastro-intestinali
    (es. afte, ulcere, reflusso gastroesofageo, sindrome del colon irritabile, stipsi, ragadi ed emorroidi)
  • Disagi respiratori
  • Disagi cardiocircolatori
    (es. ipertensione, fitte cardiache)
  • Sintomi muscolo-scheletrici
    (es. tensione muscolare, contrazioni involontarie, dolori posturali)
  • Sbalzi di temperatura corporea
  • Psoriasi
  • Ipocondria
  • Fibromialgia



Elaborazione di un lutto o di un trauma emotivo

elaborazione di un lutto o di un trauma emotivo

  • Morte di una persona cara
  • Fine di una relazione sentimentale
  • Fine di un rapporto parentale o amicale
  • Perdita del lavoro
  • Perdita di un arto o di una funzione motoria
  • Perdita di una o più capacità sensoriali
    (es. vista, udito, olfatto, gusto, tatto)
  • Lontananza dalle proprie radici storiche o geografiche
  • Perdita del senso di identità (adozioni, immigrazioni) o del senso della vita
  • Cataclismi e catastrofi naturali
  • Abusi fisici, psicologici e/o sessuali



Difficoltà nel sonno

difficoltà nel sonno

  • Insonnia
  • Ipersonnia
  • Narcolessia
  • Apnee notturne
  • Alterazioni del ritmo circadiano (ciclo sonno-veglia)
  • Terrori notturni
  • Enuresi notturna
  • Sindrome delle gambe senza riposo



Problematiche nell’alimentazione

problematiche nell'alimentazione

  • Anoressia nervosa
  • Bulimia nervosa
  • Disturbo da alimentazione incontrollata (binge eating)
  • Disturbo da ruminazione
  • Ortoressia (disturbo evitante/restrittivo dell'assunzione di cibo)
  • Vigoressia (anoressia inversa)
  • Pica
  • Obesità



Problematiche dell’area sessuale

problematiche dell'area sessuale

  • Psicoeducazione alla sessualità
  • Vaginismo
  • Dispareunia
  • Eiaculazione precoce
  • Eiaculazione ritardata
  • Disfunzione erettile
  • Calo o perdita del desiderio, dell'eccitazione o dell'orgasmo
  • Anoressia sessuale
    (es. paura dell'intimità, timore del contatto, inibizioni sessuali)
  • Parafilie
    (es. voyeurismo, feticismo, frotteurismo, esibizionismo, travestitismo, sadomasochismo, pedofilia)



Sofferenza legata a disturbi di natura medica

sofferenza legata a disturbi di natura medica

  • Invalidità fisiche e condizioni debilitanti
  • Disturbi cardiocircolatori, respiratori e gastro-intestinali
  • Malattie croniche e/o terminali
    (es. tumori in corso o in remissione, AIDS, sclerosi multipla, SLA, distrofia muscolare di Duchenne)
  • Demenze
    (es. malattia di Alzheimer, malattia di Parkinson, demenza fronto-temporale, demenza vascolare, malattia di Hungtington, forme genetiche precoci)
  • Paralisi motorie e lesioni spinali
    (es. paraplegia, tetraplegia, disfunzione erettile di natura organica)
  • Difficoltà nel decorso pre- e post-operatorio
  • Accettazione della malattia e riorganizzazione dell’immagine di sé



Presa di coscienza del proprio stato patologico

presa di coscienza del proprio stato patologico

  • Consapevolezza e riconoscimento di una difficoltà, di un problema o di un disturbo
  • Ottimizzazione delle risorse
  • Tecniche di compensazione e di gestione del problema
  • Sostegno e aumento della motivazione al cambiamento



Supporto ai familiari di persone in difficoltà

supporto ai familiari di persone in difficoltà

  • Psicoeducazione all'aiuto
  • Aumento della consapevolezza dei familiari
  • Ottimizzazione delle risorse
  • Tecniche di compensazione e di gestione del problema
  • Sostegno e aumento della motivazione
  • Intervento diretto e/o indiretto sui familiari



Problemi comportamentali

problemi comportamentali

  • Abitudini, atteggiamenti e stili di vita disfunzionali
  • Condotte a rischio
    (es. fumo, alcol, binge drinking, uso di sostanze stupefacenti, promiscuità sessuale, azioni spericolate o anti-sociali, shopping compulsivo, cleptomania, gioco d'azzardo, dipendenza da smartphone o da Internet)


Problematiche
legate a
periodi critici
e a contesti di vita

PER APPROFONDIRE

Difficoltà legate a fasi specifiche e a cambiamenti delicati e ridefinizione degli obiettivi di vita

difficoltà legate a fasi specifiche e a cambiamenti delicati e ridefinizione degli obiettivi di vita


  • Inserimento al nido
  • Pubertà
  • Menopausa
  • Matrimonio
  • Gravidanze
  • Traslochi
  • Trasferimenti di lavoro
  • Difficoltà finanziarie
  • Pensionamento
  • Malattie degenerative



Problematiche di coppia

problematiche di coppia


  • Incomprensioni
  • Conflitti e litigi
  • Comunicazione nella coppia
  • Desideri e bisogni
  • Fantasie sessuali
  • Convivenza
  • Suddivisione dei ruoli e delle responsabilità
  • Crisi del matrimonio
  • Separazioni e divorzi
  • Problematiche associate ad infertilità
  • Aborti
  • Attriti con i genitori del partner
  • Monogamia, poligamia, poliamore, scambismo
  • Tradimenti, infedeltà e relazioni extra-coniugali
  • Gelosia patologica
  • Narcisismo patologico
  • Manipolazione nella coppia
  • Dipendenza affettiva dal partner



Problematiche familiari

problematiche familiari


  • Esplorazione delle aspettative sulla gravidanza e delle rappresentazioni riguardo la maternità e la paternità
  • Stili e modelli di attaccamento
  • Difficoltà o disaccordo in merito ai metodi di educazione dei figli
  • Conflitti e problemi di comunicazione con i figli
  • Conflitti e litigi tra fratelli e sorelle
  • Suddivisione dei ruoli e delle responsabilità
  • Tensioni inter-generazionali o con la famiglia d’origine
  • Difficoltà legate alle adozioni



Problematiche scolastiche

problematiche scolastiche


  • Scarso rendimento e abbandono scolastico
  • Insoddisfazione o bassa motivazione
  • Disturbi specifici dell'apprendimento (DSA: dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia)
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • Difficoltà di memoria e di concentrazione
  • Metodo di studio
  • Orientamento scolastico
  • Difficoltà legate ad esami di maturità e lauree
  • Scarsa coesione con il gruppo classe
  • Oppositività e avversione verso l'autorità
  • Conflitti con gli insegnanti
  • Episodi di bullismo fisico e/o relazionale o di cyberbullismo



Problematiche lavorative

problematiche lavorative


  • Insoddisfazione o bassa motivazione
  • Frustrazione
  • Bilancio delle competenze
  • Equilibrio tra capacità, ruoli e mansioni
  • Sindrome da burn-out lavorativo
  • Dimissioni, licenziamenti e disoccupazione
  • Comunicazione sul lavoro
  • Conflitti relazionali con i colleghi o con i superiori
  • Episodi di mobbing sul lavoro



 

COSA DICONO I MIEI PAZIENTI



  • Questo è un semplice messaggio di ringraziamento,
    troppo vero per essere tenuto nel cuore
    e allora doveva assolutamente arrivarti.
    Riflettevo oggi sui passi che ho fatto, a quanto sto crescendo
    rendendomi l'unica responsabile della mia felicità.
    Ad esempio, come ascolto la tristezza ora,
    come ora so entrarci dentro fino a scioglierla...
    È dura, sì, ma tu come un faro nella notte mi stai tenendo la mano
    in uno dei viaggi più tosti e magici che possano esistere:
    quello dentro di sé.
    Grazie Jacopo, mi stai aiutando a cambiare la mia vita.
    Mi stai aiutando a vivere.

    Elisa




    Caro Jacopo, anche oggi
    — grazie alla tua sapiente guida —
    sono riuscito a raggiungere nuove consapevolezze.
    Sono riuscito ad illuminare angoli della mia mente rimasti a lungo celati.
    Senza il tuo aiuto non sarebbe stato mai possibile.
    La passione che ti anima nel tuo lavoro è l'anima vincente.
    Traspare in ogni tuo sguardo, in ogni tua parola e postura.
    Grazie per ciò che fai per me e per tutte le persone che ti hanno scelto.

    Giuseppe




    È incredibile come questo percorso con te mi stia facendo crescere
    e prendere consapevolezza di tante cose.
    Da qualche mese a questa parte non vedo l'ora che arrivi il lunedì
    — e di solito odio il lunedì —
    per poter venire qui da te.
    Ogni settimana aggiungo un tassello in più alla mia autostima
    e sono sempre più felice del percorso che sto facendo,
    oltre che della mia vita.
    Oggi vorrei uscire di qua saltellando come una bambina.
    Anzi, mi sa proprio che lo farò!
    Il lavoro dello psicologo — come lo fai tu — non è un semplice lavoro,
    è una missione per aiutare le persone.
    Ti ringrazio per l'amore che metti in tutte le parole che mi dici.
    Con stima.

    Susanna






  • Credevo di non sapere cosa avevo.
    Analizzando con te la mia vita, sono arrivata ad una conclusione concreta: c'è sempre la soluzione, basta andare nel posto giusto
    e sapersi comportare di conseguenza.
    Grazie, Jacopo!

    Gloria




    Uno dei tuoi grandissimi doni è quello di riuscire a non far preoccupare
    le persone che si affidano a te,
    perché hai la sicurezza di chi sa
    che loro sono arrivate nel posto giusto.

    Elisa




    Non sono mai andato da uno psicologo prima nella mia vita,
    ma subito mi sono sentito accolto.
    Ti affido ***.
    I frutti del tuo lavoro/vocazione/missione si sono visti subito,
    quindi — a maggior ragione — GRAZIE!
    Grazie anche da parte mia per avermi aiutato a fare chiarezza
    e a meglio esprimere ciò che porto dentro.

    Michele




    Mi sono sentita molto al sicuro e libera di aprirmi totalmente
    e a modo mio durante le sedute.
    Sei una delle pochissime persone con cui ho mai potuto parlare
    di cose che tenevo nascoste da tanto tempo.
    Un "grazie" non è abbastanza.

    Elisabetta






  • È stata la prima volta in cui mi sono approcciato
    a questo tipo di esperienza.
    Non pensavo si potesse viverla fin da subito
    in modo così “normale”, tranquillo e bello.
    Complimenti Jacopo!
    Mi sono trovato molto bene e mi hai fatto sentire tranquillo e a mio agio.
    Sai che per me sei molto bravo e intelligente, continua così.

    Patrick




    Mi sento tanto sostenuta e aiutata in questo percorso.
    Ho bisogno di qualcuno che possa starmi accanto
    e far crescere questo mio desiderio di vita,
    piena di luce e di felicità.
    Mi sento molto a mio agio ora anche ad esprimere tutte le mie emozioni
    e non vedo l'ora di continuare in questa direzione.

    Benedetta




    Non solo sei molto professionale, ma anche molto simpatico e premuroso.
    Complimenti!
    Mi sono sentita veramente a casa, come se ti conoscessi da sempre.
    Grazie del tuo aiuto.

    Giusy






  • Ciao. Mi sento molto a mio agio.
    Sai raccogliere — anzi, cogliere — tutte le mie sfumature, le mie ansie,
    i miei difetti fino a tutte le mie risorse e i miei pregi.
    Vicino a me ho conosciuto molti psichiatri e psicologi,
    ma non sono mai riusciti a mettermi a mio agio
    con così tanta voglia di parlare.
    Tu in due giorni sei riuscito non solo a farmi parlare,
    ma anche a farmi venire la voglia di esplorare totalmente me stessa.
    GRAZIE!
    E di sicuro sarai sempre la mia persona.
    Grazie ancora.

    Nicoletta




    Semplicemente GRAZIE. Grazie di tutto cuore.
    È stata anche una bellissima esperienza, un viaggio indimenticabile.
    Sei una persona molto sensibile e in gamba.
    Complimenti per la tua bravura.
    Stai aiutando moltissime persone.

    Liliana




    È sempre bello sapere che qui non ci sono giudizi.
    Con una persona così competente e calorosa
    la soluzione si trova alla svelta.

    Gloria





  • Oggi è la seconda volta che vengo e nonostante il periodo che sto vivendo devo dire che non provo nessun disagio a parlare delle mie sensazioni.
    Non so come spiegarlo, ma nello studio c'è una stupenda serenità e la persona che ho davanti mi dà un enorme conforto.
    Nei tuoi occhi vedo una notevole e brillante positività.

    Lucia




    Oggi prima di entrare avevo una voglia incredibile di piangere.
    Poi abbiamo parlato e pian piano mi hai guidato
    verso le varie riflessioni della giornata.
    La voglia di piangere si è trasformata in un grande sorriso
    e una voglia di abbracciarti.
    Non vedo l'ora di proseguire questo cammino.
    Grazie, Jacopo.

    Susanna




    Caro Jacopo, sembra incredibile come per tutta una vita
    si possa non incontrare se stessi, quindi l'unica, vera e duratura felicità.
    Risvegliare un'anima non è lavoro solo da psicologo, ma di un cuore che, vivendo la sua missione, riesce a toccare gli altri.
    Non basteranno mai i miei "grazie".
    Mai sarà abbastanza il mio stupore
    nell'assistere alla meravigliosa magia del tuo lavoro.

    Elisa



 

COSA DICONO I MIEI PAZIENTI



  • Questo è un semplice messaggio di ringraziamento,
    troppo vero per essere tenuto nel cuore
    e allora doveva assolutamente arrivarti.
    Riflettevo oggi sui passi che ho fatto, a quanto sto crescendo
    rendendomi l'unica responsabile della mia felicità.
    Ad esempio, come ascolto la tristezza ora,
    come ora so entrarci dentro fino a scioglierla...
    È dura, sì, ma tu come un faro nella notte mi stai tenendo la mano
    in uno dei viaggi più tosti e magici che possano esistere:
    quello dentro di sé.
    Grazie Jacopo, mi stai aiutando a cambiare la mia vita.
    Mi stai aiutando a vivere.

    Elisa




    Caro Jacopo, anche oggi
    — grazie alla tua sapiente guida —
    sono riuscito a raggiungere nuove consapevolezze.
    Sono riuscito ad illuminare angoli della mia mente rimasti a lungo celati.
    Senza il tuo aiuto non sarebbe stato mai possibile.
    La passione che ti anima nel tuo lavoro è l'anima vincente.
    Traspare in ogni tuo sguardo, in ogni tua parola e postura.
    Grazie per ciò che fai per me e per tutte le persone che ti hanno scelto.

    Giuseppe




    È incredibile come questo percorso con te mi stia facendo crescere
    e prendere consapevolezza di tante cose.
    Da qualche mese a questa parte non vedo l'ora che arrivi il lunedì
    — e di solito odio il lunedì —
    per poter venire qui da te.
    Ogni settimana aggiungo un tassello in più alla mia autostima
    e sono sempre più felice del percorso che sto facendo,
    oltre che della mia vita.
    Oggi vorrei uscire di qua saltellando come una bambina.
    Anzi, mi sa proprio che lo farò!
    Il lavoro dello psicologo — come lo fai tu — non è un semplice lavoro,
    è una missione per aiutare le persone.
    Ti ringrazio per l'amore che metti in tutte le parole che mi dici.
    Con stima.

    Susanna






  • Credevo di non sapere cosa avevo.
    Analizzando con te la mia vita, sono arrivata ad una conclusione concreta: c'è sempre la soluzione, basta andare nel posto giusto
    e sapersi comportare di conseguenza.
    Grazie, Jacopo!

    Gloria




    Uno dei tuoi grandissimi doni è quello di riuscire a non far preoccupare
    le persone che si affidano a te,
    perché hai la sicurezza di chi sa
    che loro sono arrivate nel posto giusto.

    Elisa




    Non sono mai andato da uno psicologo prima nella mia vita,
    ma subito mi sono sentito accolto.
    Ti affido ***.
    I frutti del tuo lavoro/vocazione/missione si sono visti subito,
    quindi — a maggior ragione — GRAZIE!
    Grazie anche da parte mia per avermi aiutato a fare chiarezza
    e a meglio esprimere ciò che porto dentro.

    Michele




    Mi sono sentita molto al sicuro e libera di aprirmi totalmente
    e a modo mio durante le sedute.
    Sei una delle pochissime persone con cui ho mai potuto parlare
    di cose che tenevo nascoste da tanto tempo.
    Un "grazie" non è abbastanza.

    Elisabetta






  • È stata la prima volta in cui mi sono approcciato
    a questo tipo di esperienza.
    Non pensavo si potesse viverla fin da subito
    in modo così “normale”, tranquillo e bello.
    Complimenti Jacopo!
    Mi sono trovato molto bene e mi hai fatto sentire tranquillo e a mio agio.
    Sai che per me sei molto bravo e intelligente, continua così.

    Patrick




    Mi sento tanto sostenuta e aiutata in questo percorso.
    Ho bisogno di qualcuno che possa starmi accanto
    e far crescere questo mio desiderio di vita,
    piena di luce e di felicità.
    Mi sento molto a mio agio ora anche ad esprimere tutte le mie emozioni
    e non vedo l'ora di continuare in questa direzione.

    Benedetta




    Non solo sei molto professionale, ma anche molto simpatico e premuroso.
    Complimenti!
    Mi sono sentita veramente a casa, come se ti conoscessi da sempre.
    Grazie del tuo aiuto.

    Giusy






  • Ciao. Mi sento molto a mio agio.
    Sai raccogliere — anzi, cogliere — tutte le mie sfumature, le mie ansie,
    i miei difetti fino a tutte le mie risorse e i miei pregi.
    Vicino a me ho conosciuto molti psichiatri e psicologi,
    ma non sono mai riusciti a mettermi a mio agio
    con così tanta voglia di parlare.
    Tu in due giorni sei riuscito non solo a farmi parlare,
    ma anche a farmi venire la voglia di esplorare totalmente me stessa.
    GRAZIE!
    E di sicuro sarai sempre la mia persona.
    Grazie ancora.

    Nicoletta




    Semplicemente GRAZIE. Grazie di tutto cuore.
    È stata anche una bellissima esperienza, un viaggio indimenticabile.
    Sei una persona molto sensibile e in gamba.
    Complimenti per la tua bravura.
    Stai aiutando moltissime persone.

    Liliana




    È sempre bello sapere che qui non ci sono giudizi.
    Con una persona così competente e calorosa
    la soluzione si trova alla svelta.

    Gloria





  • Oggi è la seconda volta che vengo e nonostante il periodo che sto vivendo devo dire che non provo nessun disagio a parlare delle mie sensazioni.
    Non so come spiegarlo, ma nello studio c'è una stupenda serenità e la persona che ho davanti mi dà un enorme conforto.
    Nei tuoi occhi vedo una notevole e brillante positività.

    Lucia




    Oggi prima di entrare avevo una voglia incredibile di piangere.
    Poi abbiamo parlato e pian piano mi hai guidato
    verso le varie riflessioni della giornata.
    La voglia di piangere si è trasformata in un grande sorriso
    e una voglia di abbracciarti.
    Non vedo l'ora di proseguire questo cammino.
    Grazie, Jacopo.

    Susanna




    Caro Jacopo, sembra incredibile come per tutta una vita
    si possa non incontrare se stessi, quindi l'unica, vera e duratura felicità.
    Risvegliare un'anima non è lavoro solo da psicologo, ma di un cuore che, vivendo la sua missione, riesce a toccare gli altri.
    Non basteranno mai i miei "grazie".
    Mai sarà abbastanza il mio stupore
    nell'assistere alla meravigliosa magia del tuo lavoro.

    Elisa




 
 

DOVE MI TROVO


Indirizzo

Via Vasco de Gama, 33



Fara Gera d'Adda (BG)


Orari

Dal lunedì al sabato



      — dalle 7.00 alle 23.00


Cellulare:  +39 347 333 1529

Telefono:  0363 399467

E-mail:  jacopo.pesenti91@gmail.com

           


 
 

CONTATTAMI

Chiama